link

Il progresso tecnologico dell’intrattenimento digitale

l’industria dell’intrattenimento digitale cresce a doppia cifra anche in tempi di crisi. e questo è un dato inconfutabile. che le pretese di pochi pochissimi, paventando una crisi inesistente che riguarda il loro orticello, […] condizionino la vita di tutti per arrestare l’inevitabile (resistere al progresso tecnologico è futile) lo trovo assolutamente contrario alla ragione ed all’etica. 

Stefano Quintarelli

Fumo: con il divieto nei luoghi pubblici calo drastico degli infarti

Il divieto di fumo imposto da molti Paesi nei locali e nei luoghi pubblici fa bene al cuore: già dopo un anno dall’introduzione del divieto si registra un calo del 17% dei casi di infarto e dopo tre anni del 36%; un grande successo per questa misura di prevenzione che ha ridotto non solo l’esposizione coatta al fumo passivo cui erano obbligati i non fumatori, ma anche in alcuni casi le abitudini di chi invece fuma. 

dal Corriere della Sera

Che vorrei capirlo perché continuate ad ammazzarvi a fumare e a far del male a chi vi sta vicino.